domenica 23 luglio 2017

Reborn - Miriam Mastrovito

Buona domenica a tutti! Ho la tastiera del pc guasta, quindi chiedo scusa in anticipo se dovesse essermi scappata qualche g nelle parole, ma mi tocca "zappare" sulla tastiera per non perdermele per strada -_- Oggi vi propongo la recensione di un romanzo che ho scoperto per puro caso, quando ho partecipato con l'autrice a un'attività congiunta su un gruppo di fb. Mi è piaciuta la trama, e ho deciso di leggerlo... piacevole sorpresa! Quindi, è con piacere che vi offro la recensione di "Reborn" di Miriam Mastrovito! Enjoy!

Reborn - Miriam Mastrovito



Sinossi


Una bambina venuta dal passato. Una madre in lutto. Un folle eroe romantico. Un cocchiere dall’occhio di vetro. Una storia d’Amore e Morte che vi condurrà al confine tra i mondi.

Prezzo: 2, 99 formato kindle - 14,37 cartaceo
Pagine: 296

Il mio voto



Preparate i fazzoletti

Io non piango quando leggo o guardo film commoventi. Quando qualcuno rivela di aver versato fiumi di lacrime dopo una lettura che ho condiviso anch'io, io faccio spallucce e penso che, sì, era commovente, ma non tanto dallo spingermi a versare lacrime. Ecco, questo libro per me ha rappresentato l'eccezione. All'una di notte, illuminata dalla luce dell'abat jour, ho letto gli ultimi tre capitoli circa piangendo come una bambina, poi, terminata la lettura, ho abbracciato la mia piccola di tre anni e ci ho messo un po' prima di prendere sonno. La storia è originale, accattivante e scritta molto bene, con un finale a dir poco inaspettato. I personaggi principali - una madre che ha perso la figlia e per vivere costruisce bambole reborn (quelle che sembrano vere), e un becchino -, sono molto realistici e hanno un gran spessore. Non mi sento solo di consigliarlo a chi ama i lieto fine a ogni costo, in quanto si tratta di una storia piuttosto triste. Complimenti all'autrice.

Per oggi è tutto. A presto con "Il Sacrario della Rinascita" di Mara Fontana. 
Alla lista dei libri che presto recensirò (che ho postato la volta scorsa), ho aggiunto "L'orologio della Torre Antica" di Alfredo Betocchi. A presto!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog